Smettete di chiedermi come si chiama!!!

Smettete di chiedermi come si chiama!!!

Immaginate di trovarvi in Inghilterra per far visita a un vostro amico che vive a Londra da qualche tempo.

Ora immaginate che questo amico passi tutto il suo tempo a testare il vostro inglese chiedendovi “come si chiama?” questo piuttosto che quest’altro.

L’inglese non è la vostra lingua madre, è per voi una lingua “nuova” di cui conoscete poche parole. Pensate che il vostro amico, interrogandovi piuttosto che fornendovi l’etichetta corretta e dirvi dunque il nome di ciò che vedete, vi aiuti nell’acquisizione di questa nuova lingua?

O pensate che con questo comportamento non faccia che mettervi in difficoltà e soggezione?

I bambini al momento della nascita vengono immersi all’improvviso in un mondo tutto nuovo, pieno di stimoli e abilità da acquisire, il linguaggio, indipendentemente dalla lingua a cui il bambino verrà esposto, è una di queste e come tale va insegnata, non pretesa.

Quindi… smettete di CHIEDERMI come si chiama, piuttosto DITEMI come si chiama e se io ripeto ciò che avete detto allora mi merito un bel “bravo!”.

È sempre l’ora di informarsi!

G.

Nessun commento

Scrivi un commento